VELA: NEL FINIRE DI STAGIONE RIPRENDE A VINCERE LA VELA SANGIORGINA

 

victor-x-2016

victor-x-2016

VITTORIO MARGHERITA CON VICTOR X VINCE IN TUTTE LE REGATE ALLE QUALI HA PARTECIPATO

Riparte la vela agonistica anche nel sangiorgino. A farsene paladino, assieme a Fortunato Moratto, il responsabile del Marina Sant’Andrea, che con Matchless, la barca da crociera che aveva a bordo il team tecnico della struttura nautica sangiorgina, si è piazzato ai vertici di categoria, è il rientrante Vittorio Margherita, di San Giorgio di Nogaro. Che con la sua Victor X, uno X Yachts 50, nel finire della stagione velica ha vinto in tutte le regate alle quali ha partecipato. A Trieste, alla Barcolana, si è imposto nella sua categoria. Così ha fatto nel 28. Campionato autunnale della Laguna, nel quale ha vinto la classe Zero imponendosi in tempo reale nelle prove disputate. Chiusura in bellezza nell’ultimo evento velico della stagione, la mitica Ice Cup, organizzata dal Circolo velico di Aprilia Marittima, con un primo assoluto. Ma andiamo per ordine. Dopo la Barcolana, il Campionato autunnale della laguna, organizzato dallo Yacht club Lignano, è l’appuntamento più atteso dai velisti adriatici. Quest’anno, l’evento ha un po’ sofferto a causa della decisione di spostare la serie di regate che lo compongono tutte alla seconda metà mese di novembre. Periodo che, nelle acque rivierasche, è contrassegnato da nebbie e bonacce, preludio dell’arrivo del Generale Inverno. Infatti, la prima prova è stata animata dalla bora, che ha dato ritmo e stimolato l’agonismo dei partecipanti. Ma si è dovuto attendere il primo fine settimana del mese di dicembre per permettere alla quarantina di equipaggi in gara di sfidarsi nuovamente e accumulare un punteggio utile a definire la classifica. Grazie al vento di tramontana e bora, che ha permesso di disputare due prove di buon contenuto tecnico. Anche qui, Vittorio Margherita ha detto la sua vincendo la classe Zero. E non poteva permettersi di non fare il battistrada anche l’indomani, alla 37.Ice Cup, lungo il tradizionale percorso da Lignano Sabbiadoro a Grado, passando per Porto Buso, e ritorno. Nella quale è arrivato primo assoluto.

Carlo Morandini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *