Sport: inaugurato il campo di calcio sintetico a Torre di Pordenone

ASD Torre Nuovo campo da calcioPordenone, 9 dic – E’ stato inaugurato a Torre di Pordenone, nel complesso polisportivo , un campo di calcio con fondo in erba sintetica, destinato alle partite non agonistiche e agli allenamenti degli atleti della società locale, in particolare per lo sviluppo dell’attività giovanile.

E’ situato accanto al campo principale dall’Asd Torre, e dispone di un fondo adatto a valorizzare la preparazione dei 270 ragazzi che compongono il settore giovanile del sodalizio pordenonese , buona parte presenti alla cerimonia .

E due di loro hanno tagliato il nastro inaugurale assieme al vice presidente della regione FVG Sergio Bolzonello e al sindaco Alessandro Ciriani

Nel clima di attesa della città, in vista del grande confronto che vedrà contrapposta per la prima volta la squadra principale, il Pordenone, che da oltre 100 anni promuove il calcio nella destra Tagliamento , contro la mitica INTER in Coppa Italia, a Milano , a San Siro prevista per il 12 dicembre .

Nel portare il saluto della Federazione italiana gioco calcio, (FIGC), il presidente regionale, Ermes Canciani, che è nel contempo vicepresidente regionale del Coni, ha ringraziato la Regione per l’attenzione e l’impegno profuso nel settore dell’impiantistica sportiva.

IMG-2379Un’attenzione, che ha contribuito a fare del Friuli Venezia Giulia una delle Regioni ‘più sportive’ d’Italia.

Oltre agli interventi di messa a norma e sistemazione delle strutture, l’Amministrazione regionale segue ora infatti anche la valorizzazione degli impianti esistenti.

Una società, l’Asd Torre, che come ha ribadito il sindaco, Alessandro Ciriani, punta molto sulla formazione degli atleti.

E alla quale, come hanno aggiunto l’assessore comunale allo sport, Walter De Bortoli, e il neo presidente dell’Asd Torre, Giordano De Carlo, fanno riferimento ben sedici squadre, assieme alla formazione maggiore, che milita nella Promozione.

L’intervento oggi inaugurato, del costo complessivo di 350 mila euro, prevede l’impianto di irrigazione e l’illuminazione del campo.

La benedizione di Don Giosuè e l’ immancabile omaggio all’inno nazionale italiano hanno aperto la cerimonia inaugurale , con numerosi genitori nonché concittadini sulle tribune e molti bambini con la divisa della formazione locale che non vedevano l’ora di collaudare il nuovo campo .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *